Skact

Il progetto mira a proporre l’esperienza del viaggio come un’opportunità di apprendimento non formale rivolta in particolare ai turisti anziani e disabili, promuovendo in tal modo l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita e l’invecchiamento attivo.

 

Obiettivi del progetto:

Il progetto ha l’obiettivo di studiare le metodologie di apprendimento formale ed informale per le persone anziane (dai 60 anni in su) e per le persone disabili durante le esperienze di viaggio, basate principalmente su esperienze concrete, considerando, quindi, il viaggio come una mera esperienza di apprendimento costante. Considerare il turismo come momento di incontro, di relazione e di scambio di esperienze reciproche, e di culture tra persone di città e regioni diverse. Identificare e prendere spunto dalle buone pratiche e dagli strumenti già esistenti, per capitalizzare e migliorare le best practices già presenti.

I partner coinvolti nel progetto sono riusciti a comparare le metodologie, le competenze tecniche, le esperienze e gli strumenti che loro stessi usano per rendere le esperienze di viaggio delle persone anziane e quelle disabili una mera esperienza di apprendimento.

 

I partner coinvolti sono:

Sviluppo Progetti Scarl- IT

cropped-Testata-Web-Sito.jpg

Happy Age Srl – IT

happy

Environment Plus – UK

environment

Socialgest – Social Consulting Firm – PT

socialgest

LNSA – Latvian Association of Kidney Patients – SUTENTO – LV

sustento

Foundation for European Cooperation Networks – HU

Euenet

Il progetto è stato finanziato dalla Commissione Europea DG EAC (Direzione Generale Educazione), Audiovisivi e Cultura), programma Grundtvig/ partnenariati di apprendimento, in conto capitale per: 147.000 Euro

Codice di riferimento: 2010-IT2-GRU6-13910-7

 

COLLEGAMENTI: EDUCATION & TRAINING