L’Accordo di libero scambio tra il Messico e l’Unione Europea (in vigore dal 2000) è stato rinnovato di recente, ma resta ancora provvisorio fino alla firma, prevista per il 2019 con il nuovo governo messicano.

Uno dei temi importanti del nuovo accordo prevede la protezione delle indicazioni geografiche dei prodotti agroalimentari e dei vini: il testo considera la protezione in Messico di più di 300 prodotti europei (tra cui 64 italiani) e 20 prodotti messicani.

Tra i prodotti italiani ci sono 32 vini e 32 prodotti agroalimentari: per la maggior parte si tratta di salumi e i formaggi DOP come Asiago, Gorgonzola, Grana Padano, Mozzarella di Bufala Campana, Parmigiano Reggiano. L’elenco delle eccellenze agroalimentari italiane si completa con aceti balsamici, oli d’oliva, riso e prodotti ortofrutticoli.

Tra i prodotti messicani compaiono 7 delle 8 denominazioni di origine agroalimentari finora riconosciute: riso Morelos, cacao Grijalva caffè Chiapas, caffè Veracruz, peperoncino habanero della Penisola di Yucatan, mango Ataulfo del Soconusco Chiapas, vaniglia di Papantla. La lista dei prodotti messicani si completa con altri prodotti agroalimentari ancora non in possesso del riconoscimento di origine.

Si tratta senza dubbio di un passo importantissimo nel commercio tra i due partners, basti pensare al valore delle esportazioni agroalimentari italiane in Messico che l’anno scorso hanno raggiunto i 62,01 milioni di euro (crescita 21.45%), mentre l’export agroalimentare messicano in Italia ha raggiunto i 28,22 milioni di euro. Nonostante quest’ultimo valore sia diminuito nell’ultimo anno, per il Messico la protezione delle proprie eccellenze agroalimentari rappresenta un’opportunità per valorizzarle e promuoverle in Europa.

Per entrambi non solo commercio, ma anche la possibilità di lavorare alla protezione e promozione dei prodotti alimentari e alla condivisione della propria cultura enogastronomica di qualità e ad alto contenuto territoriale, con ricadute economiche e sociali importanti per le economie locali.

Hai un progetto da inserire in questa tematica? Contattaci attraverso il modulo sottostante o scrivici a contact@sviluppoprogetti.com. Il nostro team di specialisti valuterà le possibilità di operazione e finanziamento nell’ambito dei fondi europei disponibili per i programmi di promozione dei prodotti agroalimentari.